Archivio eventi

 

  • INCONTRO PUBBLICO ORGANIZZATO DA SIRPLo, con la partecipazione di Benedetto Saraceno dal tema “La povertà della psichiatria”.

L’evento si terrà presso la Casa della Cultura a Milano, in via Borgogna 3.

Lunedì 14 Maggio alle ore 21.  La partecipazione è gratuita.

Scarica la locandina dell’evento: locandina-14-maggio

Di seguito, alcuni video dell’evento:

1. Parte Prima: Introduzione, Prof. B. Saraceno, Dott.ssa S. Borghetti, Dott. L. Tarantola

2. Parte Seconda: Prof. B. Saraceno

3. Parte Terza: Prof. B. Saraceno

4. Parte Quarta: Prof. B. Saraceno

  • EVENTO con PARTECIPAZIONE SIRPLo - Dall’esperienza quarantennale dei Servizi di salute mentale un contributo per nuovi assetti generali del SSN. Ruolo dei cittadini-utenti e dei Sindaci dei Comuni.

Incontro pubblico presso la Casa della Cultura di Milano.

Milano, 7 aprile 2018 dalle 9.30 alle 13.00

Scarica la locandina dell’evento: evento-7-aprile-2018

Di seguito, l’intervento di Luigi Benevelli: “casa-della-cultura-07-04-2018-intervento-di-luigi-benevelli“  

  • Evento patrocinato SIRPLo - Incontro con UFE (Utenti e Familiari Esperti)

Incontri di approfondimento sull’integrazione del “sapere esperenziale” con il “sapere professionale” presso l’U.O.P. Pavia – ASST di Pavia e Università degli Studi di Pavia

Pavia, 30 novembre 2017

scarica la locandina dell’evento : audit-ufe-pavia-30-nov-17

UNA SINTESI DEI CONTENUTI PIU’ SIGNIFICATIVI DEL QUESTION TIME E’ LIBERAMENTE ACCESSIBILE TRAMITE DUE “SHORT VIDEO” AI LINK SOTTO RIPORTATI:

  • Evento AITERP, patrocinato SIRPLo - Diritto al Benessere

AITERP Lombardia, in collaborazione con il circolo ricreativo del Day Care, propone un pomeriggio insieme per aprire uno sguardo sul mondo dei diritti e della salute mentale con l’aiuto delle artiterapie. L’evento è gratuito, con possibilità di partecipare a due laboratori tra i quattro workshop proposti ma occorre iscriversi all’indirizzo che trovate in locandina.

Bergamo, 7 ottobre 2017
2017-09-22-photo-00000175

scarica la locandina e diffondi l’iniziativa :
  • OUR SMILING FACE
La comunità psichiatrica si racconta
Dal 13 al 18 marzo – Museo per la Storia dell’Università.
La mostra si colloca nella cornice della “Settimana della Salute Mentale” promossa dall’associazione studentesca Harvey Medical Society, ed offre uno sguardo sulla vita degli utenti del Torchietto, polo riabilitativo della psichiatria pavese. Situato in fondo a via Riviera, al margine occidentale del tessuto urbano, questo luogo resta poco noto a gran parte della cittadinanza, così come le vite, sconosciute e preziose, delle persone che ospita. Una serie di fotografie, scattate negli ultimi anni, ritrae gli utenti del centro sia durante le attività riabilitative che nella quotidianità della vita comunitaria, dall’ordinarietà di un pisolino pomeridiano all’emozione di andare in scena alla conclusione di un laboratorio teatrale. La selezione delle immagini è stata curata dagli utenti stessi, che hanno scelto, una per una, le foto di sé che più li rappresentavano e valorizzavano, e con cui volevano presentarsi. Questa operazione ha costituito un importante momento riabilitativo per gli utenti (in parte disabituati ad essere ritratti in foto!), diventando un’occasione per “vedersi”, riflettere su di sé, sui momenti trascorsi, sulle proprie emozioni, sul proprio rapporto con gli altri. I pensieri e le riflessioni che ne sono scaturiti sono stati raccolti in forma scritta, ed accompagnano le immagini esposte, come didascalie di un album fotografico composto a più mani.
Per scaricare la locandina dell’evento fare riferimento a questo link: Locandina – Our Smiling Face
  • “Omaggio a Pierantonio Verga” 13-22 Maggio 2016. Seregno, Via Cavour 25. Sala Cardinal Minoretti

SIRPLo è stata lieta di incoraggiare la partecipazione a questa bella iniziativa organizzata e promossa da un membro del nostro Consiglio Direttivo, la Dott.ssa Mariastella Rossini. Questa mostra è nata dal desiderio di avere ancora con noi, attraverso il ricordo, Pierantonio Verga, pittore e Maestro d’arte dal 1995 presso il Centro Diurno di Seregno, struttura appartenente al DSM dell’ASST di Vimercate. Per oltre venti anni è stato il Consulente dell’Atelier di Esperienze Grafico Espressive, rimanendo accanto, con la sensibilità e capacità intuitiva che lo contraddistingueva, agli utenti che, negli anni, si sono susseguiti nell’Atelier.

EVENTO Maggio 2016 Omaggio a Pierantonio Verga

Omaggio a Pierantonio Verga _ Rossini

 

  • Healing Garden. Il giardino degli abbracci (A.O. San Carlo Milano)

Nell’ambito di una ristrutturazione generale dell’ospedale, l’Azienda Ospedaliera ha pensato di inserire – a costo zero – all’interno del piano di manutenzione del verde la realizzazione di un Healing Garden (letteralmente “giardino salutare”, “giardino per la salute”). L’healing garden del San Carlo, uno dei primi (se non il primo) in un azienda ospedaliera pubblica in Italia, è espressione concreta dell’impegno dell’Azienda Ospedaliera per un nuovo modello di cura che abbia al centro la persona.

Tale giardino è il frutto della collaborazione, in una prima fase, tra il Day Hospital (Coordinatore Dott. Paolo Miragoli) del reparto di Psichiatria (Responsabile Dott. Marco Marzolini) che fanno riferimento al Dipartimento di Salute Mentale (Direttore Dott. Giuseppe Biffi) dell’Azienda Ospedaliera San Carlo Borromeo di Milano e il Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali dell’Università degli Studi di Milano, nell’ambito del Corso di Perfezionamento, post lauream, “Healing Gardens – Progettazione del verde nelle strutture di cura”.

In sintesi il progetto prevede due aree di intervento:

  • l’orto sinergico: un percorso che si sviluppa tra aiuole coltivabili e il frutteto;
  • il “giardino degli abbracci”: un percorso percettivo e sensoriale formato dall’alternarsi di aiuole a cumulo con specifiche specie erbacee, arbustive ed arboree.

I lavori, avviati nello scorso mese di settembre, sono in corso di ultimazione, sotto la supervisione, sempre a titolo gratuito, degli architetti Chiara Moroni, Federica Poggio, e del Prof. Senes.

Un healing garden è uno spazio verde specificatamente progettato per promuovere e migliorare la salute e il benessere delle persone che lo fruiscono. Negli healing gardens si può avere una esperienza di tipo “passivo” (guardare o stare in un giardino) e/o un coinvolgimento attivo nel e con il giardino (giardinaggio, terapia riabilitativa e altre attività)”.

I benefici del contatto con gli elementi della natura (sole, aria, acqua, piante, animali) sono molteplici e afferiscono a tutte e tre le sfere della salute indicate dall’OMS (“la salute è uno stato di complessivo benessere fisico, mentale e sociale e non solo assenza di malattia o infermità”). La ricerca scientifica internazionale, negli ultimi anni, evidenzia sempre più quanto e come il contatto con la natura nei luoghi di cura possa contribuire ad una più efficace e veloce guarigione e al miglioramento del benessere e della qualità della vita.

L’healing garden del San Carlo è stato pensato perché possa essere utilizzato dai pazienti e dai loro familiari, ma anche dal personale che quotidianamente vive l’ospedale. Il giardino degli abbracci è stato appositamente progettato per favorire un intimo contatto con la natura, per stimolare chi lo userà con molteplici piante dai colori diversi praticamente in tutte le stagioni. Il giardino degli abbracci è in continuità fisica con l’orto sinergico, pensato per favorire una interazione più attiva con la natura, anche attraverso specifici percorsi di “ortoterapia” che potranno essere organizzati da tutti i reparti interessati.

Un particolare ringraziamento va al servizio tecnico e programmazione lavori coordinato dall’Ing. Alice Pizzoccheri – supportata per questo intervento dall’arch. Giorgio Bellocchi, che lo hanno integrato nell’insieme degli spazi verdi già esistenti.

Alessandro Carozzi – Consigliere CD SIRPLo

 

  • RASSEGNA ARTISTICA DI ARTE NEGLETTA 

“Tu prova ad avere un mondo nel cuore” 

Il 30 novembre 2014 dalle ore 16,00 alle 18,00 presso il teatro “La Creta” via dell’Allodola, 5 Milano (MM Inganni).

Dedicata a tutte le persone vittime del pregiudizio e dell’esclusione sociale che sono riusciti a dare una forma artistica alla propria sofferenza.

“Tu prova ad avere un mondo nel cuore” è la frase iniziale della canzone “Un matto” di Fabrizio De Andrè. Egli in questo brano ci fa capire come il problema del disagio mentale sia legato al tema “della parola negata”. Il “suo” matto non trova le parole giuste per farsi ascoltare perché non esistono parole giuste per farsi ascoltare da chi, vittima del pregiudizio e dell’ignoranza, non è in grado di accogliere la voce del diverso.

L’associazione di volontariato “Amici della mente onlus”, che opera in convenzione con il Dipartimento di Salute Mentale dell’Ospedale L. Sacco di Milano, organizza una rassegna artistica dedicata alle persone che soffrono o hanno sofferto di una qualunque forma di disagio psicologico e che hanno raccontato il loro “mondo interiore” attraverso l’espressione artistica. L’iniziativa è rivolta anche a chi soffre a causa della propria condizione di isolamento sia sociale (“senza tetto”, immigrati, ecc) che forzato (detenuti).

L’obiettivo e quello di dare visibilità alle loro creazioni in modo da favorire il superamento dei pregiudizi su queste patologie.

Il regolamento prevede che le opere presentate (poesie, brevi racconti, canzoni, dipinti, foto, sculture) siano creazioni originali dei partecipanti.

Le persone che vorranno aderire alla manifestazione potranno esibirsi personalmente oppure decidere di affidare le loro opere all’esecuzione di professionisti che presteranno gratuitamente la loro performance (questo ovviamente non vale per i partecipanti che presenteranno opere di arte visiva) la rassegna infatti non è dedicata alle capacità di esibirsi ma all’opera presentata.

L’iniziativa è programmata per il 30 novembre 2014 dalle ore 16,00 alle 18,00 presso il teatro “La Creta” via dell’allodola, 5 Milano (MM Inganni).

Le adesioni, nelle quali dovrà essere specificato il tipo di opera e se il partecipante desidera esibirsi o affidare l’esibizione ai professionisti, dovranno pervenire alla casella di posta elettronica della nostra associazione: info@amicidellamente.org, entro un mese dal ricevimento del presente invito.

Per informazioni 02 39042874- 69 (solo mattina) o 3388764774

RASSEGNA ARTISTICA_TU PROVA AD AVERE UN MONDO NEL CUORE